Travel blogger & Travel Designer

In giro per il mondo Sudamerica

Le Montagne Arcobaleno

18 Luglio 2020

Le Montagne Arcobaleno

Le Montagne Arcobaleno nella mia fantasia: secondo me il creatore del mondo scelse un pittore per colorare le cose. Ma un giorno il pittore si stufò di dipingere la natura tutta uguale e così creò le Montagne Arcobaleno in quattro punti della Terra. Sarà davvero così?

Vinicunca

La più famosa si trova in Perù, non molto lontano da Cusco, a circa 5200 metri di altitudine rispetto al livello del mare. Conosciuta anche come la Montagna dei 7 colori, Vinicunca è uno spettacolo della natura che vi farà rimanere a bocca aperta, sia per la sua bellezza sia per il fiatone che avrete dopo essere arrivati fin lassù!

Vinicunca fino a 20 anni circa fa era completamente coperta dai ghiacci. Il riscaldamento terrestre ha fatto sì che i ghiacci si ritirassero scoprendo questa meraviglia peruviana. I diversi colori sono dovuti ai diversi minerali, che nel corso dei millenni si sono depositati e sovrapposti. E ora è la seconda meta più visitata del Perù soprannominata anche la “montagna instagrammabile” per eccellenza.

Marilena Pepe Organizzazione viaggi Perù Raibow mountain
Vinicunca

Danxia

E ora ci dirigiamo in Cina, nel Parco Nazionale Zhangye Danxia situato nella provincia di Gansu in cui troviamo altre Montagne Arcobaleno. L’area morfologica Danxia, che in cinese significa “nuvola rossa”, copre una grande parte del parco geologico. Una tavolozza di colore rovesciata sulle creste delle montagne… Ma come si è formata questa meraviglia?

Dove ora si trova Danxia, una volta non c’era nulla, solo oceano. Poi ci fu la collisione della placca indiana con quella euroasiatica, millemila anni fa, il terreno si piegò e vennero fuori le montagne e i colori. Questi ultimi, dovuti a minerali e arenaria rossa sedimentati, sono venuti fuori solo con il tempo: gli agenti atmosferici e le erosioni hanno rimosso lo strato superiore di queste rocce rendendo visibile l’arcobaleno. E se l’Unesco l’ha inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità…

Danxia

Hornocal

Di nuovo Sudamerica, direzione Argentina! La Serrania de Hornocal è una catena montuosa situata a circa 25 km dalla città di Humahuaca, nella parte nord dello stato. Poco conosciuta e poco visitata perché per raggiungerla bisogna percorrere una stradina sterrata non praticabile dai bus. Ma chi la conosce e la raggiunge si troverà affacciato ad un balcone a più di 4000 metri ad osservare questo spettacolo della natura.

La Serrania de Hornocal fa parte della formazione calcarea colorata chiamata Yacoraite che si estende fino in Bolivia, che si è formata qui, tantissimi anni fa, quando c’erano ancora i dinosauri! E’ conosciuta anche come Montagna dei 14 colori e, se 14 diviso 2 fa 7, questo mi dice che la bellezza di Hornocal duplica quella dell’arcobaleno!

Aladaglar

Provincia di Zanjan, nord dell’Iran. Le Montagne Aladaglar, anche qui conosciute come Montagne Arcobaleno, sono situate a circa 25 km da Tabriz. La loro particolarità è già all’interno del nome: “Ala” significa colori e “Dag” significa montagna. Anche qui, minerali, sedimenti e erosioni hanno creato questa tavolozza di colori splendidi. Purtroppo su queste Rainbow Mountain non riesco a raccontarvi molto, ma non perchè siano le meno belle, anzi. E’ che sono così poco conosciute che meriterebbero per prime una visita!

Iscriviti alla newsletter “Pillole dal Mondo”


Written by:


previous post

L’isola di Bohol

next post

Il Canale di Beagle


Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.