Travel blogger & Travel Designer

Africa In giro per il mondo Sudafrica

Bo Kaap, Cape Town

25 Ottobre 2020

Bo Kaap, Cape Town

Bo Kaap, Cape Town. Un quartiere “abitato” da stupende case colorate che al suo interno racconta una storia affascinante e una cultura unica nel mondo…

La Storia di Bo Kaap

Bo Kaap, famoso quartiere della città di Cape Town in Sudafrica, un tempo era una zona abitata da schiavi, deportati qui dall’Indonesia, dalla Malesia e dal Sud Est Asiatico. Le sue case erano completamente bianche e gli abitanti non potevano far loro alcuna modifica. Ma un giorno, quando gli schiavi vennero dichiarati liberi e fu concesso loro di acquistare le case, decisero di colorarle di tutti i colori possibili e immaginabili per festeggiare la loro libertà. E oggi è ancora così, coloratissima, e abitata da moltissime famiglie che vivono lì da generazioni!

Cape Malay

Cape Malay è sia il nome della comunità che si è creata nel quartiere di Bo Kaap, sia quello della loro lingua, che quello della loro cucina. Pensate che quest’ultima è talmente unica che vengono addirittura organizzati dei veri e propri tour gastronomici! Un insieme di culture arrivate qui che con il tempo ne formarono una sola, inesistente nel resto del mondo, con influenze malesi, indonesiane e islamiche. Eh si, proprio islamiche, perché gli schiavi deportati qui furono le prime persone ad introdurre l’Islam in Sudafrica e infatti, nel quartiere di Bo Kaap, è presente la Moschea più antica di tutto il continente, ovvero la Moschea Auwal. Meta molto interessante, vero?

Iscriviti alla newsletter “Pillole dal Mondo”


Written by:


previous post

Holi Festival

next post

El Dia de los Muertos


Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.